Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

8 Comuni tutti da scoprire

Asiago Conco Enego Foza
Gallio Lusiana Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni

Altopiano di Asiago 7 Comuni

» Asiago

Comune di Asiago

Sita ad un’altitudine di 1001 m sul livello del mare, Asiago è senz’altro la più famosa tra le località dell’Altopiano dei Sette Comuni (divenuti 8 dal 1796), noto infatti anche come “Altopiano di Asiago”. L’offerta turistica, i punti di interesse storico e naturalistico, le bellezze paesaggistiche, gli eventi, le piste da sci, i percorsi, ecc. sono tuttavia distribuiti su tutto il territorio dell’Altopiano tra le sue ridenti località davvero tutte da scoprire.

Asiago è senza dubbio la città più vivace dell’Altopiano dei Sette Comuni. Le sue due piazze principali ed il Corso IV Novembre sono il cuore pulsante del paese, con numerosi negozi, alberghi, pizzerie e ristoranti, bar e pasticcerie, gastronomie ed altre attività di interesse turistico.

Asiago, rasa al suolo nel corso della Prima Guerra Mondiale, fu ricostruita rispettandone la struttura urbanistica originaria e fu insignita, nonostante le sue piccole dimensioni, del titolo di “città” per meriti di guerra.

 piazza asiago con targa foto epocaL’elegante centro cittadino è circondato da prati e boschi incontaminati e da caratteristiche contrade.

D’estate Asiago offre la possibilità di fare escursioni a piedi o in mountain-bike, di praticare l’equitazione, il tennis, il golf, il pattinaggio su ghiaccio e lo schettinaggio.

Nella stagione invernale ad Asiago è possibile praticare un’ampia gamma di attività sportive, tra cui lo sci di fondo e di discesa, lo snowboard, il telemark, lo slittino, escursioni con le ciaspole ed il pattinaggio sul ghiaccio.

DA VEDERE

Sacrario Militare di Asiago

Tra il 1932 ed il 1936 fu edificato sul Colle del Leiten il Sacrario Militare di Asiago, che ospita le spoglie di oltre 55.000 soldati Italiani ed Austro-ungarici morti nei combattimenti svoltisi sull’Altopiano durante la Guerra del 15-18. All’interno dell’Ossario è allestito un interessante museo aperto al pubblico dove sono esposti cimeli, residuati bellici e documenti fotografici dell’epoca.

Il Municipio 

Tra Piazza Carli e Piazza II Risorgimento sorge il Municipio della città costruito in marmo rosso e bianco di Asiago. Il palazzo municipale, riedificato dopo la Prima Guerra Mondiale, è dotato di una torre campanaria con il Leone di San Marco scolpito su marmo bianco.

Piazza Carli, la Fontana del Fauno, il Duomo di San Matteo

In Piazza Carli, completamente rinnovata nel 2011, è possibile ammirare la Fontana del Fauno con base in marmo rosso di Asiago, unico elemento della piazza rimasto invariato e soggetto solo a restauro. Qui sorge anche il Duomo di San Matteo, Santo Patrono della città. All’interno della chiesa di San Matteo, anch’essa distrutta nel corso della Grande Guerra e poi ricostruita, sono conservate due pale opera una di Francesco da Ponte il Giovane e l’altra di Francesco da Ponte il Vecchio. All’esterno, sul lato sud del Duomo, nel 2003 è stata ricollocata l’antica meridiana a forma di trittico con dipinto al centro San Matteo.

Altri punti di interesse in città

Nel centro cittadino ancora degni di nota sono la statua della Beata Giovanna Maria Bonomo sita a metà del Corso IV Novembre, davanti alla sua casa natale, e la Chiesa di San Rocco sempre lungo il corso principale di Asiago.

Parchi e percorsi vicini al centro di Asiago

Il Parco della Rimembranza, che costituisce zona sacra in onore dei caduti e dispersi in Russia, è un’area verde vicinissima al centro a pochi metri dal Duomo di San Matteo. Qui sorge la Chiesetta di Santa Maria Liberatrice. Molto più vasto è il Parco Brigata Regina, conosciuto anche come Parco Millepini, all’interno del quale ci sono un parco giochi per bambini, sentieri lungo i quali si può passeggiare agevolmente e dove è possibile praticare anche lo sci di fondo, un parco avventura, tre campi da tennis ed un campo da schettinaggio, il Palazzo del Turismo Millepini con il suo teatro recentemente ristrutturato.

Adiacente al Parco Brigata Regina sorge il Palazzo del Ghiaccio o Pala Hodegart, lo stadio del ghiaccio coperto dove la squadra di Hockey di serie A di Asiago (Hockey Club Asiago) gioca le partite del campionato di Hockey e dove è possibile praticare il pattinaggio su ghiaccio in tutti periodi dell’anno. Facilmente raggiungibile a piedi dal centro di Asiago è il Laghetto Lumera, un piccolo bacino artificiale, dove è possibile anche praticare la pesca sportiva. Qui si arriva percorrendo una pittoresca stradina sterrata ombreggiata da un filare di pioppi.

Museo Le Carceri 

Questo suggestivo Museo, unico nel suo genere, si trova nell’edificio che, fino alla fine degli anni ’60, ospitava le carceri dell’Altopiano dei Sette Comuni. Abbandonato per decenni, fu completamente ristrutturato rispettandone l’originaria struttura ed adibito a Museo, dove vengono organizzate le principali mostre dell’Altopiano di Asiago.

Museo Naturalistico didattico “Patrizio Rigoni”

Il Museo si trova nelle scuole elementari “Monte Ortigara” di Asiago, in Viale della Vittoria (il viale che porta al Sacrario Militare). Questo museo ospita diorami, ossia ricostruzioni degli ambienti prealpini, e collezioni di avifauna (uccelli del posto) ed altri animali.

Museo dell’Acqua 

Nato da un’idea del Gruppo Speleologico Sette Comuni, il Museo dell’Acqua, sito in località Kaberlaba, si pone come obbiettivo quello di studiare e trattare il fenomeno carsico che caratterizza l’Altopiano di Asiago e la conseguente carenza d’acqua in superficie. Il Museo, anche attraverso un apposito percorso didattico, affronta il tema dell’acqua nell’intento di far comprendere ai visitatori l’importanza di questo bene inestimabile.

Cimiteri di guerra 

Una visita meritano i cimiteri di guerra che ospitano le salme dei soldati morti durante il primo conflitto mondiale negli aspri combattimenti svoltisi sull’Altopiano di Asiago, e cioè: il Cimitero militare Britannico del Boscon, il Cimitero Britannico di Granezza, il Cimitero Britannico del Barenthal, il Cimitero Britannico del Cavalletto ed il Cimitero Austro-Ungarico sul monte Mosciagh.

Campo da golf 

In località Meltar, a 5 km dal centro cittadino, si trova il Golf Club Asiago, il cui campo da gioco, con 18 buche, è considerato uno dei migliori d’Europa.

Piste da sci

Il comprensorio sciistico di Asiago offre la possibilità di praticare sia lo sci di fondo che quello di discesa. Qui di seguito l’elenco delle piste nel territorio comunale di Asiago con le info essenziali:

• Centro Fondo Asiago Golf Arena – area sciistica per lo sci nordico con 4 diverse piste (Golf, Prunno, Fratta e Barenthal) per un totale di 42,5 Km
• Kaberlaba – area sciistica per lo sci alpino con piste da discesa di bassa e media difficoltà
• Campo Scuola Linta – pista da sci di discesa per bambini e principianti, sita appena fuori dal centro di Asiago in direzione Bassano
• Ski Area Val Formica, Cima Larici – pista da discesa di difficoltà facile. Dal 2 febbraio 2014 è entrata in funzione la nuova seggiovia quadriposto Asiago 2000, in grado di trasportare fino a 1200 persone all'ora.