Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

8 Comuni tutti da scoprire

Asiago Conco Enego Foza
Gallio Lusiana Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni

Eventi

Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

Presentazione libro "Adele Pergher profuga" di Raffaella Calgaro a Conco

lunedi 1/8/2016 alle 20:30
LIBRI
Adele pergher profuga libro

Raffaella Calgaro presenta a Conco il 1° agosto 2016 il suo libro "Adele Pergher profuga - una storia dimenticata"

Lunedì 1 agosto 2016 alle ore 20.30 presso la Biblioteca Comunale di Conco, sala Luigi Poli, la docente e scrittrice Raffaella Calgaro presenta il libro "Adele Pergher profuga - una storia dimenticata".

ADELE PERGHER PROFUGA - UNA STORIA DIMENTICATA

Adele Pergher rappresenta tutte le donne realmente esistite che si sono ritrovate a fuggire dall'Altopiano dei Sette Comuni a seguito della Spedizione Punitiva degli austriaci, iniziata il 15 maggio del 1916.

Dopo 100 anni, in una sorta di denuncia, la storia della profuga getta luce su una vicenda drammatica, vissuta realmente da migliaia di persone che non hanno avuto voce: sono i dimenticati dalla grande storia di un'Italia che molto spesso dimentica, o peggio, ignora, che anche noi siamo stati profughi, non molto tempo fa.

PROFUGHI, STORIE VICENTINE DELLA GRANDE GUERRA

Il volume costituisce il risultato finale di un progetto di ricerca storica nel quale è stato analizzato il fenomeno del “profugo di guerra” manifestatosi con drammaticità nella fascia Pedemontana a seguito della Spedizione Punitiva durante la Grande Guerra; gli studenti hanno approfondito anche l'aspetto logistico dell'esodo e le particolarità sociali e antropologiche che hanno caratterizzato il fenomeno.

RAFFAELLA CALGARO

Raffaella Calgaro è docente di Italiano e Storia presso l’Istituto Tecnico Tecnologico “G. Chilesotti” di Thiene (VI).

Attenta a garantire a tutti gli studenti la possibilità di apprendere qualcosa di importante non solo per la scuola, ma soprattutto per i concreti contesti sociali in cui essi vivono, ha condiviso innumerevoli esperienze professionali particolarmente significative relative all’interdisciplinarietà e alle nuove forme di didattica della storia nella scuola.