Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

8 Comuni tutti da scoprire

Asiago Conco Enego Foza
Gallio Lusiana Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni
Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

Artemusica - Note in bianco e nero: “Il ventaglio di Lady Windermere”

mercoledi 20/8/2014 alle 21:00
CINEMA
08 20 ilventagliodiladywindermere

Cinema Teatro Palladio - Cesuna - In collaborazione con Ass.Culturale Gallio Film Festival - Proiezione del film muto, capolavoro di Ernst Lubitsch, con accompagnamento di musica dal vivo: Fabio Pupillo, flauto - Mercoledì 20 agosto

“Note in bianco e nero” è una piccola rassegna di film muti nata dalla collaborazione tra Artemusica Cultura  e l’ Associazione Culturale Gallio Film Festival. L’intento è quello di riproporre al pubblico, ormai abituato agli effetti speciali, la magia dei film in bianco e nero, privi del sonoro ma accompagnati da musiche eseguite dal vivo. Durante il secondo appuntamento, previsto per le ore 21.00 di mercoledì 20 agosto presso il Cinema Teatro Palladio di Cesuna, sarà proiettato il capolavoro di Ernst Lubitsch “Il ventaglio di Lady Windermere”.

Ernst Lubitsch è stato un regista, attore, sceneggiatore e produttore cinematografico tedesco naturalizzato statunitense, che ha contribuito a segnare un'epoca per il cinema statunitense: è stato tra i primi registi ad avere l'onore di vedere il suo nome posizionato prima del titolo sui manifesti e negli elenchi del cast.
Ne Il ventaglio di Lady Windermere (1925) crea una versione cinematografica della commedia omonima di Oscar Wilde, di grande raffinatezza e perfezione formale. Questo è per molti il miglior film muto di Lubitsch: il suo cinema è l’essenza stessa dell’eleganza e dello humour, acuminati dal cinismo e impreziositi dalla malinconia. Padre fondatore e insuperato maestro della commedia sofisticata, molte delle sue opere sono autentiche pietre miliari del genere.

Fabio Pupillo, al flauto, racconterà nuovamente attraverso la sua musica


Fabio Pupillo ha intrapreso lo studio del flauto con il M° G. Bernabò e si è diplomato sotto la guida della prof.ssa M. Finco al Conservatorio di Vicenza. Successivamente si è perfezionato con i maestri R. Guiot, C. Klemm E. Caroli, P. Wavre e G. Pretto.
Per due anni è stato primo flauto della Giovane Sinfonietta Italiana sotto la guida dei maestri P. Borgonovo e L. Spierer. È risultato idoneo in diverse audizioni per orchestre ed è stato chiamato a collaborare con importanti compagini orchestrali tra le quali Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, Filarmonia Veneta di Treviso,  Orchestra Sinfonica di Mosca, Orchestra da Camera 'Lorenzo Da Ponte', Solisti Italiani, Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza.
Ha partecipato, come primo flauto, alla tournée dell'Orchestra di Venezia, in Giappone con una serie di concerti tenuti in alcune fra le più prestigiose sale da concerto nipponiche. Nel 2001, assieme al celebre violinista G. Guglielmo, ha fondato l'Ensemble Musagète. Nell'ambito cameristico si è esibito con artisti del calibro di G. Guglielmo, S. Tchakerian, M. Brunello, T.a Campagnaro, B. Canino e molti altri.
È stato premiato al concorso internazionale 'Franz Schubert'.
Nel 2003 è risultato vincitore di una borsa di studio come ricercatore presso l'Istituto Musica della Fondazione “G. Cini” di Venezia e l'anno successivo si è laureato cum laude all'Università “Ca' Foscari” di Venezia .
Ha registrato per le etichette discografiche Houston University, Velut Luna e Dynamic. Ha eseguito Soliloquio di Louis de Pablo, al concerto inaugurale del XII Festival Internazionale di Venezia trasmesso da Radio Tre Suite ed ha collaborato attivamente con diversi compositori tra i quali: A. Solbiati, F. Vacchi, F. del Corno, P. Pessina, N. Campogrande, P. Corrado, F. Erle, G. Bonato, P. Valtinoni, G Bernabò. È, inoltre,  dedicatario di Canto Notturno per flauto solo, composto dal maestro M. Zanetti ed edito da Armellin.
Particolarmente importanti per la sua formazione sono stati gli incontri con T. Campagnaro, P. Meneghini, B. de Marzi, G. Guglielmo, S. Perlini, A. Oliva, M. Vukotic e F. Terzo Bernardi. È docente di flauto presso il Liceo Musicale “C. Montanari” di Verona.

Come sempre, l'ingresso è gratuito.

Riproduzione riservata.
info_outline

Ti interessa questo evento?

Scopri dove dormire e dove mangiare sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni