Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

7 Comuni tutti da scoprire

Asiago Enego Foza Gallio
Lusiana Conco Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni
Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

Artemusica Cultura- Concerto per soprano e pianoforte

martedi 5/1/2016 alle 21:00
CONCERTI
01 05 foto silvia celadin 2

"La melodia fra Italia ed Austria" - Soprano Silvia Celadin - Pianista Pierluigi Piran - Musiche di G. Rossini, Liszt, G. Menotti, F.Schubert, H. Wolf, G. Puccini, J. Strauss

Il tradizionale concerto natalizio di Artemusica Cultura sarà un evento davvero speciali per tutti gli appassionati del bel canto, e vedrà protagonisti il soprano Silvia Celadin ed il  pianista Pierluigi Piran, entrambi artisti dalla carriera internazionale.

Il concerto, intitolato "La melodia fra Italia ed Austria",  percorre celebri pagine della musica da camera italiana ed austriaca: Rossini,  Puccini, Menotti da una parte, Schubert, Wolf e J.Strauss dall'altra.
La serata si concluderà con l'aria di Musetta dalla Bohème di Puccini, opera tipicamente invernale, e la frizzante aria di  Adele dalla celebre operetta “Il Pipistrello” con la quale i viennesi tradizionalmente festeggiano il capodanno.
Un omaggio alla musica e a due grandi nazioni che tanto hanno sofferto sulle terre dell'Altopiano.

L'evento si terrà in Sala consiliare a Canove, martedì 5 gennaio alle ore 21,00 e sarà seguito da un piccolo rinfresco.

L'ingresso, come sempre, sarà gratuito.

Silvia Celadin inizia gli studi musicali come pianista scoprendo più tardi la passione per il canto grazie al soprano Cosetta Tosetti e la pianista Dianella Bisello presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova. Si diploma presso il Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo con il mezzosoprano Vitalba Mosca.
Si perfeziona nel repertorio operistico con Alida Ferrarini, Luisa Maragliano, Francesca Scaini, Angelo Capobianco, Marcello Lippi, ma deve sopratutto la sua preparazione al tenore Gianfranco Cecchele. Attualmente affronta il perfezionamento di alcuni ruoli con il soprano Daniela Dessì. Per quanto riguarda l'opera e l'operetta tedesca è seguita dal soprano Argit Butzke.

Lo studio della lingua inglese, russa e sopratutto tedesca la porta

ad affrontare con disinvoltura anche il repertorio liederistico perfezionandosi con il M° Irwin Gage, Ester De Bros, Anna Larsson, Felicity Palmer, Roger Vignoles, Julius Drake, Aldo Orvieto e con Elisabetta Andreani presso il conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza. Proprio nell'ambito della musica da camera viene ammessa come unico soprano italiano all'importante rassegna internazionale Oxford Festival Lieder, ricevendo ottimi consensi dalla critica inglese. Viene segnalata tra i finalisti del Concorso Lirico Internazionale Bonafini-Ronconi ottenendo l'assegnazione del ruolo principale di Calliroe nell'opera omonima contemporanea del compositore L. Capodaglio e risulta unica finalista per la categoria cantanti nel Concorso Internazionali Montichiari di Brescia.

Si esibisce per in diversi teatri italiani tra cui il Teatro Filarmonico di Verona, il Teatro Verdi di Padova, Il Nuovo Teatro Comunale di Vicenza, Rovigo, Mantova, Taormina, Roma...ed importanti Festival nazionali operistici come il Festival Galuppi di Venezia, l' Opera Festival di Bassano, il Fürstenberg-Festetic Festival di Zala (Ungheria), il Wacacje z Muzica Festival in Nowy Sacz (Polonia), il Festival Biblico di Verona e Vicenza e il Festival Euro Mediterraneo per la musica sacra, l'Oxford Festival Lieder e il Festival Gorizia Classica per la musica da camera e all'estero in rinomate sale concerto in Canada (Windsor, Hamilton, St. Catherine), Austria (Vienna), Francia (Parigi), Polonia (Cracovia), Cina (Shanghai).
Debutta diversi ruoli operistici di repertorio come Violetta (Traviata di G. Verdi), Musetta (Bohème di G. Puccini), Gilda (Rigoletto di G. Verdi), Ninetta (La Finta Semplice di W. A. Mozart), Susanna (Le Nozze di Figarpo di W. A. Mozart), Berta (Il Barbiere di Siviglia di G. Rossini), Anna (Nabucco di G. Verdi), Adina e Giannetta (L'Elisir d'amore di G. Donizetti).. e recentemente anche il ruolo di Pinocchio nell'omonima opera contemporanea del compositore vicentino P. Valtinoni.  ispirata alla celebre fiaba di C. Collodi.
Viene diretta dal M°. T. Severini,, A. Allemandi, J. Hämäläinen, S. Romani C. Martignon, G.Bisanti, R. Rossetto, L. Wang,  F. M. Bressan, Spierer, G. De Lorenzo, L. Paccagnella, L. Ciuffa, P. Comparin, S. Schreiber...C. collaborando con le regie di D. Krief, S. Poda, G. Ciabatti, D. Kaegi, L. Valentino, U. Santicchi, S. Grandi, F. Matteini, F. Bertolani, I.Stefanutti, S. Patarino, P. Di Paolo, R. Trevisan...

Parallelamente allo studio del canto, consegue la laurea in Politica internazionale presso l'Università degli Studi di Padova e frequenta la scuola riconosciuta di Musicoterapia Rolando Benenzon, mostrando particolare interesse per l'applicazione della musica in ambito terapeutico, riabilitativo.

Pierluigi Piran, diplomato con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio B. Marcello di Venezia con Giorgio Agazzi, si perfeziona poi per altri cinque anni con il grande pianista Fausto Zadra. Diplomato con il massimo dei voti in Musica da Camera presso l'Accademia di Imola con Pier Narciso Masi. Ottiene il Diploma di merito all'Accademia Chigiana con il Trio di Trieste. Consegue infine il Diploma di II livello in Pianoforte, con valutazione 110 e
Lode, sotto la guida di Antonio Tessoni, presso il Conservatorio “Pedrollo” di Vicenza.


Vince numerosi concorsi nazionali ed internazionali; I premio Concorso Nazionale Città di Albenga, I premio Concorso della Società Umanitaria di Milano, I premio Concorso Internazionale 01 05 foto pierluigi piranVille fleuve à Villes fleuves, I premio Concorso Internazionale Forgione, I premio Corso/Concorso I concerti per pianoforte e orchestra di L. V. Beethoven, I premio Concorso Città di Cento, I premio Concorso Rami musicali, etc.


Tiene concerti in importanti sale italiane quali: Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia, Teatro filarmonico di Verona, Teatro Comunale di Vicenza, Teatro Dal Verme di Milano, Palazzo Firenze di Roma, Auditorium S. Filippo Neri di Bologna, MART di Rovereto, Teatro Remondini di Bassano del Grappa, Palazzo Chigi Saraceni di Siena, Teatro Masini di Faenza, Teatro Mancinelli di Orvieto, Salone degli affreschi di Milano, etc.


Si esibisce all'estero in Germania, Austria, Croazia, Slovenia, Ungheria, Svizzera, Argentina, Belgio presso il Parlamento Europeo, Giordania, esibendosi in un prestigioso concerto nella chiesa di Mosè sul Monte Nebo patrocinato dall'Ambasciata Italiana ad Amman.
Suona con importanti orchestre quali: Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra Donizetti di Bergamo, Orchestra Maderna, Orchestra Costantinescu di Bucarest, diretto dai Direttori Roberto Misto, Pietro Mianiti, Daniele Belardinelli, Maurizio Dini Ciacci, Fabio Framba, Claudio Martignon.
Alcuni dei suoi concerti vengono trasmessi da importanti emittenti radiofoniche e televisive (Studio 1, TV Koper-Capodistria, Radio National Argentina). Incide per VELUT LUNA, FORUM editrice, SARXS records.  
Approfondisce inoltre lo studio della composizione con Il M° Matteo Zanetti e della direzione d'orchestra con il M°Andretta
La rivista Multiverso dell'Università di Udine ha pubblicato un suo articolo intitolato La relazione creativa tra interprete e compositore.


 

 

 

Riproduzione riservata.
info_outline

Ti interessa questo evento?

Scopri dove dormire e dove mangiare sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni