Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

7 Comuni tutti da scoprire

Asiago Enego Foza Gallio
Lusiana Conco Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni
Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

Campionati del Mondo 2016 ad Asiago Hockey su Ghiaccio Senior femminili, IIHF

Dal 4/4/2016 al 10/4/2016
SPORT
Italia mondiali iihf 2016 asiago

Campionati del Mondo 2016 Senior femminili Prima Divisione di Hockey sul Ghiaccio - Gruppo B, IIHF, Altopiano di Asiago al PalaOdegar

Il Congresso Annuale 2015 della IIHF ha assegnato le allocazioni dei Campionati del Mondo per la prossima stagione agonistica. Con grande soddisfazione, all’Italia e ad Asiago in particolare sono state assegnate ben due manifestazioni iridate.

Dal 4 al 10 aprile 2016 all’Odegar di Asiago si disputeranno i Campionati del Mondo 2016 Senior femminili Prima Divisione - Gruppo B.

Ai mondiali femminili, in programma dal 4 al 10 aprile, parteciperanno: Lettonia, Olanda, Cina, Ungheria, Kazakistan e Italia.

Gli appassionati di Hockey su ghiaccio potranno quindi tifare le ragazze della nostra Nazionale per spingerle verso la vittoria finale.

Grazie all'organizzazione ed alla caparbietà dello staff di Asiago, la IIHF e la FISG hanno assegnato per l'ottava volta i mondiali ad Asiago, simbolo di un ottimo spirito di collaborazione oltre che di vanto sportivo per tutto l'Altopiano.

Tutte le partite del Mondiale avranno ingresso gratuito.

[Foto di Paolo Basso]

LE CONVOCATE PER LA NAZIONALE ITALIANA SENIOR:

PORTIERI: Eugenia Pompanin e Daniela Klotz
DIFENSORI: Elena Ballardini, Valentina Bettarini, Nadia Mattivi, Federica Galtieri, Anneke Orlandini, Valentina Ricca, Franziska Stocker e Nadine Zaccherini.
ATTACCANTI: Giorgia Battisti, Anita Muraro, Mia Campo Bagatin, Silvia Carignano, Eleonora Dalprà, Anna De La Forest, Hanna Elliscasis, Chelsea Furlani, Samantha Gius, Beatrix Larger, Carola Saletta e Federica Zandegiacomo

PROGRAMMA MONDIALI SENIOR FEMMINILE PRIMA DIVISIONE, GRUPPO B

LUNEDI' 4 APRILE 2016Mondiali femminili hockey asiago 2016

ore 13.30 Kazakistan-Lettonia
ore 17.00 Ungheria-Olanda
ore 20.30 Italia-Cina

MARTEDì 5 APRILE 2016

ore 13.30 Lettonia-Ungheria
ore 17.00 Cina-Kazakistan
ore 20.30 Olanda-Italia

MERCOLEDì 6 APRILE 2016: Giornata di riposo

GIOVEDì 7 APRILE 2016

ore 13.30 Olanda-Cina
ore 17.00 Kazakistan-Ungheria
ore 20.30 Lettonia-Italia

VENERDì 8 APRILE 2016

ore 13.30 Olanda-Kazakistan
ore 17.00 Cina-Lettonia
ore 20.30 Ungheria-Italia

SABATO 9 APRILE 2016: Giornata di riposo

DOMENICA 10 APRILE 2016

ore 13.30 Cina-Ungheria
ore 17.00 Lettonia-Olanda
ore 20.30 Italia-Kazakistan

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE DEL 3 APRILE 2016

Al via domani il Mondiale Senior Femminile Prima Divisione, Gruppo B. Sarà la Cina la prima avversaria della Nazionale italiana, appuntamento alle 20.30 al palaghiaccio di Asiago per vedere le azzurre del ct Liberatore

Il primo appuntamento iridato, al quale seguirà quello dell’Under 18 maschile in programma dal 18 al 24 aprile, è pronto a partire. Dopo la conferenza stampa di presentazione, dunque, per il team azzurro è arrivato il momento di scendere sul ghiaccio, abbandonare la teoria per passare alla pratica. La prima avversaria dell’Italia sarà la Cina, allenata dal tecnico canadese Edward Seeley.

Abbiamo affrontato le cinesi lo scorso anno a Pechino - sono le parole del ct Marco Liberatore, da otto anni alla guida della Nazionale italiana femminile -. La gara, condizionata da un arbitraggio da dimenticare, è terminata 4-3 a favore delle avversarie, anche se in realtà avevamo dominato noi. La Cina è un team di tutto rispetto, assolutamente da non sottovalutare; ha il suo punto di forza nell’esperienza di 5/6 giocatrici che hanno giocato in Top Division e hanno partecipato alle Olimpiadi. Inoltre è un gruppo veloce e collaudato, per batterle dovremo dare il massimo”.

Ma anche le azzurre, in quanto ad affiatamento, non scherzano. Lo sa bene l’attaccante e capitana classe 1993 Carola Saletta che, alla vigilia del Mondiale, commenta: “Quello che ci contraddistingue è il fatto di essere un bellissimo gruppo, il cui zoccolo duro si allena assieme a Bolzano (ndr con le Eagles, fresche del settimo scudetto consecutivo). L’obiettivo di questo Mondiale è andare a medaglia, di qualunque metallo essa sia; non possiamo puntare solo alla salvezza, come invece successo lo scorso anno in Cina. Dobbiamo pensare più in grande davanti al pubblico amico”.

Oltretutto quest’anno l’Italia avrà a disposizione un’arma in più: Chelsea Furlani, l’hockeista statunitense naturalizzata italiana a novembre 2015. Il team azzurro, inserito nella Prima Divisione, Gruppo B, esordirà quindi all’Odegar domani sera alle 20.30 contro la Cina. Nei giorni successivi, sempre alla stessa ora, le azzurre affronteranno Olanda, Lettonia, Ungheria e Kazakistan. Tutte le partite del Mondiale avranno ingresso gratuito. 

 

Riproduzione riservata.
info_outline

Ti interessa questo evento?

Scopri dove dormire e dove mangiare sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni