Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

7 Comuni tutti da scoprire

Asiago Enego Foza Gallio
Lusiana Conco Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni
Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

Proiezione di film muti "Note in bianco e nero", Cesuna 24 Luglio 2013

mercoledi 24/7/2013 alle 21:00
SPETTACOLI

"Il padre degli effetti speciali: I corti di Georges Mèliés" a CesunaProiezione di film muti con accompagnamento musicale "Note in bianco e nero", "Il padre degli effetti speciali - I corti di Georges Mèliés", Cesuna - 24 Luglio 2013

Continua la collaborazione di Artemusica Cultura con Gallio Film Festival per la fortunata rassegna denominata "Note in bianco e nero" che prevede la proiezione di film muti accompagnati da musiche dal vivo.
Il primo appuntamento è fissato per Mercoledì 24 Luglio 2013, alle ore 21.00, al Cinema Teatro Palladio di Cesuna: il titolo della serata è “Il padre degli effetti speciali: I corti di Georges Méliès”.

Verrà presentata una serie di corti del grande regista parigino, nato nel 1861, considerato il secondo padre del cinema (dopo i fratelli Lumière), per l'introduzione e la sperimentazione di numerose novità tecniche e narrative.
Il suo film più noto è "Viaggio nella Luna" (Le Voyage dans la Lune), del 1902, che sarà proiettato, tra gli altri, in questa serata speciale . Il film fu il primo successo cinematografico mondiale.

A Méliès, universalmente riconosciuto come il "padre" degli effetti speciali,  è attribuita l'invenzione del cinema fantastico e fantascientifico e di numerose tecniche cinematografiche, in particolare del montaggio, la caratteristica più peculiare del nascente linguaggio cinematografico. Secondo la sua autobiografia romanzata, Méliès avrebbe scoperto accidentalmente il trucco della sostituzione, mentre stava filmando all'aperto, presso Place de l'Opéra a Parigi: a un 

certo punto la cinepresa si sarebbe accidentalmente inceppata e poco dopo ripartita; nella fase di sviluppo poi Méliès si accorse con stupore che, arrivato al punto in cui stava filmando il passaggio di una carrozza, questa improvvisamente scompariva per fare posto a un carro funebre.

"Note in bianco e nero"; proiezione di film muti a Cesuna

Per quanto vero o falso, l'aneddoto sintetizza bene quello che sarebbe stato di lì a poco il senso del montaggio per Méliès, ovvero un trucco per operare apparizioni, sparizioni, trasformazioni, salti da un luogo all'altro, da un tempo all'altro: uno strumento quindi per mostrare metamorfosi "magiche". Infatti Méliès fu uno dei primi registi a usare l'esposizione multipla, la dissolvenza e il colore (dipinto a mano direttamente sulla pellicola), i trucchi di tipo teatrale (sistemi per far volare le persone, macchinari scenici) e di tipo fotografico (le sovrimpressioni che ricreavano visioni di fantasmi). 

Il realismo della fotografia in movimento dava grande credibilità ai trucchi mostrati, per questo il suo successo fu immediato e grandissimo.

Nei film di Méliès le leggi della natura sembrano annullarsi, in un mondo fantastico irreale, dove la libertà era totale e le possibilità infinite.

Le musiche dal vivo saranno a cura degli allievi del corso di sonorizzazione tenuto appositamente per questa serata dal Maestro Annibale Rebaudengo a Roana.

Il secondo appuntamento della rassegna sarà Lunedì 5 Agosto 2013, con la proiezione del capolavoro di F. W. Murnau : “Nosferatu il vampiro”

Come sempre, l'ingresso è gratuito.
Per informazioni: www. artemusicaroana.it; artemusica.roana@keycomm.it o al 349.4673264.

 

Riproduzione riservata.
info_outline

Ti interessa questo evento?

Scopri dove dormire e dove mangiare sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni