Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

8 Comuni tutti da scoprire

Asiago Conco Enego Foza
Gallio Lusiana Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni
Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

ALTOPIANO di ASIAGO: tre giorni nel profondo nord con Guide Altopiano, 1-3/11/19

Dal 1/11/2019 al 3/11/2019
ESCURSIONI E PASSEGGIATE
ProfondoNord-GuideAltopiano

Escursioni Guidate con pernotto al Rifugio Larici "Creste Nord - Monte Ortigara e Monte Fior" - con Guide Altopiano - Professionisti della Montagna, 1 -3 Novembre 2019

ALTOPIANO DI ASIAGO: TRE GIORNI NEL PROFONDO NORD

1-3 novembre 2019, Prealpi Vicentine

Tre giorni e due notti in rifugio per scoprire il lato più selvaggio dell'Altopiano di Asiago.
Ci muoveremo lungo panoramicissime creste e percorsi storici per vivere un'esperienza unica all'insegna della natura.
Faremo base al Rif. Larici (http://www.rifugiolarici.it/) per rendere più agevoli le escursioni giornaliere.

Escursione 1° giorno: "A FIL DI CRESTA SULLA VAL FORMICA"
Escursione 2° giorno: "MONTE ORTIGARA: IL CALVARIO DEGLI ALPINI"
Escursione 3° giorno: "MONTE FIOR: SGUARDI DALL'ALTO SULLA PIANA DI MARCESINA"

Per chi volesse è possibile partecipare ad anche solo una delle giornate proposte.

RITROVO: ore 09:30 presso il Bar alla Vecchia Stazione di Asiago.
RIF. GOOGLE MAPS: Bar della Vecchia Stazione, Asiago

DIFFICOLTA' GENERALE: ** media
SPOSTAMENTO: con mezzo proprio
ulteriori INFO: http://www.guidealtopiano.com

COSTO DELL'ESCURSIONE:

Il costo del trekking:
- 150€ per il solo servizio guida;
- 130€ per alloggio presso il Rifugio Larici in mezza pensione (voce di costo da regolare direttamente con il gestore della struttura).

Le voci di spesa comprendono: servizio guida per 2 giorni, pernotto al Rifugio Larici in trattamento di mezza pensione; sistemazione in camere da 4 o 5 con servizi interni.
La quota non comprende: tutto ciò che non è espressamente descritto in “la quota comprende”.

GUIDE:

- Giulio Nicetto Accompagnatore di Media Montagna - Collegio Guide Alpine Veneto
- Filippo Menegatti Accompagnatore di Media Montagna - Collegio Guide Alpine Veneto

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO LE ORE 21.00 DI MARTEDI' 29 OTTOBRE

Cliccare su parteciperò non è sufficiente per iscriversi all'escursione.
Telefonare, 3407347864 oppure inviare una mail a info@guidealtopiano.com

ABBIGLIAMENTO RICHIESTO:

Per questa escursione servono scarponcini da montagna, vestiario adeguato (pantaloni lunghi, maglione o pile, giacca, berretto o bandana), borraccia e viveri.

ACCESSORI CONSIGLIATI:

The, cioccolata, frutta secca.

LETTURA DEL GRADO DI DIFFICOLTA':

FACILE: L'itinerario si svolge su strade forestali, sterrate o facili mulattiere sempre bene indicate e senza problemi di orientamento nei casi di nebbia o cattivo tempo. I dislivelli sono contenuti entro i 250-300 metri e la lunghezza dell'itinerario è compresa nelle tre ore. Si tratta di passeggiate un po' lunghe che richiedono una scarpa sportiva da trekking, non necessariamente la pedula o lo scarpone.

FACILE/MEDIO: L'itinerario si svolge su strade forestali, sterrate o facili mulattiere sempre bene indicate. I dislivelli sono contenuti entro i 250-300 metri e la lunghezza dell'itinerario è compresa nelle 3 - 5 ORE. Si tratta di passeggiate un po' lunghe che richiedono una scarpa sportiva da trekking o lo scarpone.

MEDIO: L'itinerario supera decisamente le tre ore, è più complesso, si svolge su sentiero con qualche salita o discesa impegnativa ma superabile senza il supporto di attrezzatura alpinistica. Il terreno può essere sconnesso o mancare di segnali. I dislivello massimo rimane comunque all'interno dei 300 metri.

MEDIO/IMPEGNATIVO: L'itinerario supera decisamente le tre ore, è complesso per il dislivello che può arrivare ai 500 metri o per la lunghezza di cammino fino a 6 ore, si svolge su sentiero con qualche salita o discesa impegnativa ma superabile senza il supporto di attrezzatura alpinistica. Il terreno può essere sconnesso o mancare di segnali.

IMPEGNATIVO: Sono itinerari che richiedono lunga esperienza, allenamento e forza fisica da parte di chi li percorre. È necessario sapersi muovere con perizia anche nei terreni pericolosi: ghiaioni, ripidi pendii o tratti scoscesi, macchia fitta, alta e senza riferimenti, passaggi in roccia, assenza di sorgenti. La difficoltà del terreno e la distanza dai punti d'appoggio richiedono una totale autonomia. Ove indicato vi può essere la necessità di portare al seguito materiale da bivacco come la tenda, sacco da bivacco, fornello, viveri, richiede allenamento, energia e forte motivazione.

Riproduzione riservata.
info_outline

Ti interessa questo evento?

Scopri dove dormire e dove mangiare sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni