Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

7 Comuni tutti da scoprire

Asiago Enego Foza Gallio
Lusiana Conco Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni
Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

Artemusica - Tra parole e colori: Le metamorfosi di Ovidio

mercoledi 6/8/2014 alle 17:30
ARTE
08 06 foto metamorfosi

Sala S.Giustina – Roana - Arte e letteratura: dipinti che iniziano da un libro e libri che si nutrono di immagini - Dal testo alle immagini - Racconta: Isacco Tognon - Suona: Francesco Pulga, pianoforte - Mercoledì 6 agosto

Artemusica Cultura si occupa anche di arte,  legata alla letteratura, nel ciclo: "Tra parole e colori - Andata e ritorno": due incontri che si presentano al contempo come reading musicali, momenti di approfondimento tematico, ma anche come occasioni per lanciare uno sguardo verso i processi creativi che si intersecano unendo arte e letteratura. Le due narrazioni andranno ad indagare la genesi di opere che nascono muovendo i primi passi da un’arte “altra”, percorrendo i confini sottili che separano – o uniscono – l’arte figurativa e la scrittura.


L'appuntamento di mercoledì 6 agosto alle ore 17.30 in Sala S.Giustina a Roana., verterà su Le Metamorfosi di Ovidio. Questo è uno dei testi fondamentali per la trasmissione della cultura classica, greca e latina, dall’antichità ai giorni nostri. La mitologia narrata dal poeta di Sulmona è pietra di paragone per il Dante dell’Inferno e del Purgatorio, ma presenta anche un banco di prova speciale per gli audaci traduttori cinquecenteschi, intenzionati a competere con (e a superare) gli autori latini.

L’incontro dedicato alle Metamorfosi vuole ricostruire un percorso che parte da un testo antico e arriva, tramite la fortuna dell’opera stessa e delle sue traduzioni, ai dipinti di alcuni grandi pittori, tra i quali il Tintoretto, Tiepolo e Giulio Romano.

Una particolare attenzione sarà rivolta ai diversi testi di cui si servivano i pittori come punto di partenza per le loro narrazioni a colori: le scene dipinte, nell’impostazione generale e in singoli particolari, rivelano infatti la molteplicità e la varietà dei testi consultati dagli artisti prima di mettere mano al pennello, ribadendo l’esistenza non di un singolo testo delle Metamorfosi latino, ma di una molteplicità di Metamorfosi che si sono alternate nell’arco di secoli, sotto forma di traduzioni e rifacimenti, andando a rappresentare un serbatoio ricchissimo cui attingere per i lavori di alcuni tra i più celebri pittori italiani.

La voce narrante sarà quella dell’attore Isacco Tognon, mentre i suoni che accompagneranno il racconto saranno affidati al pianista Francesco Pulga.

Come sempre, l'ingresso è libero.

Riproduzione riservata.

info_outline

Ti interessa questo evento?

Scopri dove dormire e dove mangiare sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni