Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

8 Comuni tutti da scoprire

Asiago Conco Enego Foza
Gallio Lusiana Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni
Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

Artemusica Cultura - Concerto di Natale per violino e pianoforte

sabato 27/12/2014 alle 21:00
CONCERTI
12 27 duo Mauro Cecchin - Elli Papagrigoriou

Terre, Tempi, Persone: la sonata per violino e pianoforte - Elli Papagrigoriou, violino - Mauro Cecchin,pianoforte - Musiche di Mozart, Schumann, Grieg - Seguirà un piccolo rinfresco

Artemusica Cultura di Roana propone sabato 27 dicembre alle ore 21.00 in Sala Consiliare a Canove, il secondo dei tre concerti di musica classica programmati per la rassegna delle festività natalizie.  Protagonisti saranno due giovani musicisti d’eccezione:Elli Papagrigoriou  al violino e Mauro Cecchin al pianoforte, che  formano un duo stabile dal 2011.

Durante il periodo degli studi al Conservatorio Tchaikovky di Mosca si formano con gli stessi insegnanti di musica da camera (T. Alihanov, A. Melnikov, V. Yunitsky);  nel corso degli anni si crea una stretta collaborazione che li porta ad andare oltre alle comuni esibizioni nell’ambiente del conservatorio (saggi di classe, concerti, esami), dando il via ad una attività concertistica autonoma in Russia e in Grecia.  Nel 2014 si sono esibiti insieme nel concerto di diploma di musica da camera, ottenendo il massimo dei voti.

Aprirà il concerto la sonata k 301 scritta dal giovane Mozart nel 1778. La tonalità maggiore e la brillantezza, uniti all’eleganza tipica dello stile classico e alle forti influenze barocche, donano a questa sonata un carattere particolarmente solare, che cresce nel corso di entrambi i movimenti, per portare ad un finale vivace e allegro.


Dal calore del classicismo viennese, a portarci nelle nevose terre norvegesi è la sonata in sol minore di Grieg: questa musica ci trasmette un’atmosfera completamente diversa, più malinconica, più solitaria; non è tuttavia priva di momenti di danza e di allegria, in quanto ricca di melodie e ritmi popolari. È dunque una musica fortemente radicata nella terra natia del compositore.


La sonata in la minore di Schumann è forse il momento più intenso di questo concerto: un’esplosione di emozioni, quasi un grido che proviene dal  cuore del compositore Romantico per eccellenza. È un brano spesso eseguito e molto amato dal pubblico e dagli esecutori proprio per l’immediatezza del messaggio che trasmette, è quasi una narrazione del compositore che parla di sé in prima persona.


Concluderà il concerto un breve brano scritto per violino e pianoforte da Mauro Cecchin,  al suo debutto come compositore.


Il concerto sarà seguito da un piccolo rinfresco.
Come sempre, l'ingresso è gratuito.
 

Mauro Cecchin è nato ad Arzignano nel 1989. Ha studiato pianoforte dal 1998 al 2007 con il M° Enrico Anselmi e successivamente con la Prof. Cristina Stella Anselmi, e composizione con il M° Enrico Pisa al Conservatorio  “A. Pedrollo” di Vicenza.
Dal 2001 al 2008 ha frequentato annualmente corsi di improvvisazione al pianoforte tenuti dalla Prof.ssa Christiane Montandon. Nel 2008 completa gli studi classici al Liceo “Pigafetta”, si diploma in pianoforte con il massimo dei voti e la lode; nello stesso anno  viene ammesso al Conservatorio  Tchaikovsky di Mosca dove si diploma nel maggio 2014 con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del Prof. Ruvim Ostrovsky.Si è distinto in numerosi concorsi nazionali e internazionali classificandosi sempre ai primi posti. Nel 2008 si classifica al primo posto nella selezione dei migliori allievi del Conservatorio di Vicenza, aggiudicandosi una borsa di studio per partecipare ad un corso di perfezionamento in Florida.
Ha ottenuto diverse segnalazioni positive sulla stampa e su televisioni locali (il Giornale di Vicenza, il Gazzettino, il Vicenza, TVA Vicenza).
Svolge attività concertistica in Italia, Russia e Grecia. Si è esibito in diverse sale del Veneto e del Friuli; nella stagione concertistica 2012-2013 è stato inserito nella rassegna “i martedì al Conservatorio di Vicenza” con un concerto solistico. Nel 2014 è invece stato inserito nella rassegna di concerti dei migliori allievi del conservatorio di Mosca. A Mosca si è esibito nelle sale Rachmaninov Hall, Mjaskovskij Hall, Small Hall, Central Music School e al museo N. Gogol.

Elli Papagrigoriou è nata ad Atene nel 1988. Ha iniziato lo studio del violino all’età di 5 anni sotto la guida del M° Vladislav Halapsis e si è diplomata nel 2003 con il massimo dei voti.
Debutta come solista a soli 7 anni con l’Orchestra Giovanile d’Archi di Budapest. Nel 1997 vince il 3° premio al Concorso Internazionale “Nikolaj Rubinstein”, esibendosi nella prestigiosa Great Hall del Conservatorio “Tchaikovsky” di Mosca.
Dal 2000 ha ricevuto borse di studio dalla Fondazione “Vladimir Spivakov” e ha preso parte ad iniziative musicali all’Università di Atene, al Cremlino di Mosca e in numerose altre sale. Nel 2002 vince il 2° premio al Concorso Internazionale “Città di Togliatti” in Russia.
Nel 2008 Elli Papagrigoriou viene ammessa al Conservatorio “Tchaikovsky” di Mosca nella classe del M° S. Kravchenko, con il quale si diploma nel maggio 2014. Ha seguito corsi di perfezionamento con Z. Bron, G. Zhislin, N. Erlich e altri.
Ha suonato per la televisione e la radio, e ha ricevuto segnalazioni e interviste sulla stampa.
Dal 2013 è primo violino dell’Orchestra Giovanile Greco-Turca e da settembre 2014 tiene corsi per bambini al Conservatorio Nazionale Greco di Atene.

Riproduzione riservata.
info_outline

Ti interessa questo evento?

Scopri dove dormire e dove mangiare sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni