Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

7 Comuni tutti da scoprire

Asiago Enego Foza Gallio
Lusiana Conco Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni
Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

Edoardo Brotto in concerto per Artemusica con Chopin, Schumann, Liszt; 3 gennaio

venerdi 3/1/2014 alle 21:00
MUSICA

Il pianista Edoardo BrottoIl pianista Edoardo Brotto in concerto per Artemusica con musiche di Rachmaninov, Chopin, Schumann e Liszt; il 3 gennaio 2014 a Canove

L’Associazione Artemusica Cultura di Roana inaugura la stagione concertistica 2014 con un interessante concerto di pianoforte, che avrà luogo venerdì 3 gennaio, in Sala Consiliare a Canove alle ore 21.00.

Il concerto sarà seguito da un piccolo rinfresco e, come sempre, l'ingresso è gratuito.

Protagonista della serata il giovane pianista Edoardo Brotto, che intepreterà alcune delle più belle e virtuosistiche pagine di Schumann, Chopin, Liszt e Rachmaninov.

Si inizierà con un brano, Arabeske op. 18, composto da Robert Schumann  nel 1839, quando aveva 29 anni. Nell'autunno del 1838 Schumann aveva lasciato Lipsia per Vienna. La sua relazione con la futura moglie, Clara Wieck, era fortemente osteggiata dal padre della pianista, che si oppose con veemenza a tutto ciò che avrebbe potuto interferire con la carriera musicale della figlia. Geograficamente ma non emotivamente distaccato da Clara, Schumann era in grado di comunicare con lei solo attraverso lettere e la sua musica. Questa è una possibile spiegazione per questo lavoro, che alterna passaggi di nostalgia e malinconia con più robusti episodi declamatori.

Seguirà una famosa composizione di Chopin, lo Scherzo no.2, composto e pubblicato nel 1837.
Una parte arpeggiata dal tono armonioso, limpido e coinvolgente ("con anima"), si alterna alla sezione più calma e riflessiva, a tratti drammatica ("sostenuto").  Alla fine dello sviluppo della parte centrale dal carattere movimentato ed inquieto, alla ripresa del tema iniziale segue un finale glorioso.

Il programma continuerà con una  elaborazione geniale di Liszt del Valzer dell’opera Faust di Gounod, nel quale si racconta del  primo incontro di Faust e Gretchen, e dei propositi oscuri e demoniaci di Mefistofele nei confronti degli amanti.
Caratterizzata da una notevole difficoltà tecnica, quest'opera è composta da tre principali sessioni: Allegro molto vivace - Un poco meno mosso (dolce con grazia), Andantino - Allegro vivace assai.

La Sonata per pianoforte No.2, Op.36 di Rachmaninov concluderà la serata. L'opera è caratterizzata da tre movimenti, Allegro agitato, Non allegro, Allegro molto e presenta un'elevatissima difficoltà tecnica.
Il carattere fortemente drammatico è parte integrante dei primi due movimenti. Agitato e furioso a tratti, il primo movimento alterna momenti di speranza e limpidezza a momenti di intensa disperazione resi evidenti da impetuosi crescendi e cascate di note. All'inquieto finale segue un complesso secondo movimento, misterioso e drammatico, che non attenua le tensioni create nel primo se non prima dell'ultima sezione, una sorta di ripresa paragonabile alla profonda calma dopo una tempesta. Il terzo movimento presenta un carattere grandioso ed eroico, una risoluzione dei conflitti interiori presenti nei primi due movimenti, costituito da un continuo susseguirsi di climax che portano ad un poderoso finale in Si bemolle maggiore.

EDOARDO BROTTO

È nato nell’ottobre del 1990 a Vicenza. Inizia lo studio del pianoforte nel 1999 e nel 2001 si iscrive al Conservatorio B.Maderna di Cesena dove studia con il M° Victoria Pontecorboli. Nel 2009 effettua il trasferimento al Conservatorio A.Pedrollo di Vicenza e nel luglio 2012 si diploma con il massimo dei voti sotto la guida del M° Federica Righini.

Premiato in svariati concorsi nazionali e selezionato più volte fra i migliori allievi del Conservatorio di Vicenza (vincitore nel 2012), perfeziona la sua preparazione partecipando a numerose masterclass tenute con artisti di chiara fama internazionale: Stefano Bollani, Andrea Lucchesini, Filippo Gamba, Aleksandr Madzar, Leslie Howard. Nel 2012 supera l’ammissione al Koninklijk Conservatorium (Conservatorio Reale) a Bruxelles e frequenta il Master in pianoforte dove studia con il M°Aleksandr Madzar. La sua attività concertistica lo vede protagonista di numerosi recital in Italia e in Belgio.

Appassionato di fotografia fin da bambino ama tutto ciò che è relazionato con la Natura, in particolare  l’incredibile mondo dell'alta montagna. “Di fronte al silenzio e alla maestosità delle Dolomiti mi sento libero, arrampico per raggiungere le cime e lasciare l'enorme spazio al di sotto di me, la mente vola. Sono profondamente affascinato dall'Universo e mi sono specializzato in fotografia paesaggistica notturna, senza però dimenticarmi della bellezza della luce all'alba o al tramonto.

Le sue foto sono state pubblicate su diversi giornali (The Daily Telegraph, Fotografia Reflex, Meridiani Montagne) ed è stato finalista al Sony World Photography Award 2011.


 


Per informazioni: www. artemusicaroana.it
artemusica.roana@keycomm.it
349.4673264

Riproduzione riservata.
info_outline

Ti interessa questo evento?

Scopri dove dormire e dove mangiare sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni