Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

7 Comuni tutti da scoprire

Asiago Enego Foza Gallio
Lusiana Conco Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni
Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

La cometa C/2012 K1, Marte e Saturno all'Osservatorio di Asiago, 7 giugno 2014

sabato 7/6/2014 alle 21:00
OSSERVATORIO ASTRONOMICO
Cometa osservatorio astronomico

L’INAF Osservatorio Astrofisico di Asiago propone l’osservazione della cometa C/2012 K1 e non solo: anche di Marte, Saturno e della Luna

Sabato 7 giugno 2014 alle ore 21.00 presso l'Osservatorio Astrofisico di Asiago sarà possibile osservare la cometa C/2012 K1, Marte, Saturno e la Luna. In serata sarà anche possibile effettuare una visita al telescopio Galileo.

L'osservazione prevista ad Asiago è stata programmata proprio ora, a giugno, perché in queste date la cometa sarà ancora alta in cielo al tramonto. A inizio luglio sarà invece molto bassa sull'orizzonte e da settembre non sarà più visibile dal nostro emisfero. Occorre sempre una certa cautela nel fornire pronostici dal momento che le comete sono oggetti in divenire.

Le osservazioni saranno possibili solo con cielo sereno quindi, in caso di maltempo, sarà possibile assistere a una conferenza per sapere tutto sulle comete tenuta da un astronomo dell’INAF di Asiago!

Ingresso

Solo su prenotazione all'ufficio informazioni e accoglienza turistica IAT Asiago

iat.asiago@provincia.vicenza.it | tel. 0424 462221

Adulti € 7,00 | Ragazzi (6-14 anni) € 5,00

La cometa C/2012 K1

Scoperta il 19 maggio 2012 quando era a 8,7 UA dal Sole con il telescopio Pan-STARRS (Panoramic Survey Telescope & Rapid Response) di Haleakala alle Hawaii, la cometa C/2012 K1 Panstarrs, brillava di magnitudine 19,7.

Si tratta di una cometa non periodica, che quindi non ripasserà più da queste parti, dalla dinamica particolare: ha mostrato infatti segni di rallentamento nella sua tendenza ad acquisire luminosità, per poi riprendere l’incremento.

Non si esclude però anche una sua frammentazione perché presenta le stesse caratteristiche di altre 11 comete, fra le quali la C/2012 S1 ISON, tutte disintegrate nel loro avvicinamento al Sole. Secondo gli studiosi, sulla linea di questo dato, è ragionevole aspettarsi che anche C/2012 K1 PANSTARRS sia destinata a disintegrarsi con una probabilità del 20%.

Il suo prossimo perielio è previsto per il 27 agosto 2014 quando raggiungerà una distanza di 1,05 UA (157.000.000 di chilometri) dal Sole, mentre il perigeo, cioè il suo punto di massimo avvicinamento alla Terra è previsto per il 31 ottobre 2014. Allora potrà essere visibile a occhio nudo come una stellina fioca della magnitudine di circa 6,2.

Riproduzione riservata.
info_outline

Ti interessa questo evento?

Scopri dove dormire e dove mangiare sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni