Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

7 Comuni tutti da scoprire

Asiago Enego Foza Gallio
Lusiana Conco Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni
Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

Mostra itinerante Cammini della fede in Veneto. La Grande Rogazione di Asiago

Dal 4/9/2014 al 30/9/2014
INAUGURAZIONI
Inaugurazione mostra cammini della fede in veneto asiago

Mostra itinerante Cammini della fede in Veneto presso il Museo "Le Carceri" di Asiago: La Grande Rogazione di Asiago dal 4 al 30 settembre 2014

Giovedì 4 settembre 2014 alle ore 17.30 presso il Museo Le Carceri in Via Benedetto Cairoli ad Asiago si terrà l'inaugurazione della mostra itinerante Cammini della fede in Veneto. La Grande Rogazione di Asiago, promossa dalla Regione Veneto.

Date e Orari mostra itinerante

Dal 5 al 30 settembre 2014; dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00; sabato e domenica dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.30

La Grande Rogazione di Asiago

• Distanza da percorrere 33 km

• Durata prevista 13 ore (processione nel giorno dell’Ascensione)

• Partenza Asiago-Duomo di San Matteo apostolo ed evangelista

• Arrivo Asiago-Duomo di San Matteo apostolo ed evangelista

• Comuni interessati Asiago, Roana, Gallio

• Tipologia percorso collinare

Le rogazioni sono, nel cattolicesimo, preghiere, atti di penitenza e processioni propiziatorie sulla buona riuscita delle seminagioni. In origine, infatti, si trattava di processioni che avevano lo scopo di propiziare il raccolto, di augurare fecondità e prosperità, ma anche di segnare i confini del territorio in cui si svolgevano. Del 1638 si è trasformata anche in voto di ringraziamento di quanti scamparono alla pestilenza che aveva colpito l’Altopiano di Asiago. Negli anni la Grande Rogazione di Asiago è diventata anche un’attrattiva turistica, pur mantenendo la capacità di rimanere in qualche modo uguale a se stessa.

Cammini della Fede in Veneto

La Regione del Veneto ha scelto di investire in questi progetti, con un programma di interventi di circa tre milioni di euro, nella consapevolezza che il recupero e la riqualificazione dei paesaggi possono essere un elemento di benessere e di nuove opportunità per il territorio, oltre che svolgere una funzione catalizzatrice del turismo culturale e religioso in quanto espressione di una buona qualità della vita.

Il nostro è un programma ambizioso, che fa leva sulla comune ricchezza naturale dei nostri paesaggi, associata a una solida base di tradizioni e retroterra culturale che molto attinge alla componente religiosa, ovunque diffusa e ancora viva all’interno di luoghi come chiese, conventi, monasteri, santuari, chiostri, sepolcri, cappelle votive e molti altri luoghi e spazi di cui oggi più che mai è necessario il recupero.

Vi incontrerete e sarete accolti in luoghi che testimoniano la fede. Viaggerete attraverso La Grande Rogazione sull’Altopiano di Asiago, un percorso che interessa principalmente il comune di Asiago ma che coinvolge anche i comuni di Conco, Enego, Gallio, Foza, Lusiana, Roana, Rotzo; percorrerete La Via dei Papi un tragitto che si snoda su tutto il territorio della provincia di Belluno interessando i comuni di Belluno, Cesiomaggiore, Feltre, Lentiai, Mel, Ponte nelle Alpi, San Gregorio nelle Alpi, Santa Giustina Bellunese, Sedico e Sospirolo. Diventerete protagonisti de Il Cammino di Sant’Antonio visitando i territori di Borgoricco, Cadoneghe, Campodarsego, Camposampiero, Padova, San Giorgio delle Pertiche e Vigodarzere; conoscerete gli Itinerari della fede in Valpolicella che si snodano tra Fumane, Marano di Valpolicella, Negrar, San Pietro in Cariano, Sant’Ambrogio di Valpolicella.

Ognuno di questi luoghi genera un’emozione vera; la loro identità, ricchezza storico-archeologica, naturalistica e paesaggistica beneficeranno del valore aggiunto dato dalla realizzazione degli interventi di riqualificazione dedicati a I Cammini della Fede, che diventeranno fulcro del turismo religioso veneto, italiano ed internazionale. I Cammini della Fede che vengono presentati all’interno di questa mostra, e che verranno realizzati grazie al finanziamento della Regione Veneto, si uniranno alla particolarità di questi luoghi nell’incentivare i pellegrini a scoprire tutte le potenzialità del territorio: la vocazione all’accoglienza e all’ospitalità, la qualità e la specificità dei luoghi religiosi, la rete della cultura, dell’artigianato e delle testimonianze storiche tipiche della nostra gente.

Sarà l’occasione per interpretare il cambiamento del nostro territorio, in quanto il paesaggio è il luogo per eccellenza delle trasformazioni. Un cambiamento al quale l’Amministrazione contribuisce con l’immissione nel circuito turistico religioso di nuovi contenuti e spazi capaci di rispondere ad esigenze di cultura e di religiosità, facendo tesoro di una valorizzazione del turismo religioso nei suoi elementi costitutivi che sono territorio, accoglienza, comunicazione. Denominatori comuni di tutti i luoghi che avremo modo di scoprire con questa mostra itinerante.

Info

Tel. 0424 460003 | 0424 462221

Riproduzione riservata.
info_outline

Ti interessa questo evento?

Scopri dove dormire e dove mangiare sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni