Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

8 Comuni tutti da scoprire

Asiago Conco Enego Foza
Gallio Lusiana Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni
Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

Mostra SUL FILO DI LANA i Pastori, le Pecore, la Gente di Foza, il 3 agosto Foza

sabato 3/8/2013 alle 16:00
MOSTRE

Mostra “SUL FILO DI LANA i Pastori, le Pecore, la Gente di Foza”Inaugurazione mostra “SUL FILO DI LANA i Pastori, le Pecore, la Gente di Foza”, il 3 agosto al Museo di Foza

Sabato 3 agosto alle ore 16.00 al 1° piano del Museo Civico di Foza sarà inaugurata la mostra SUL FILO DI LANA i Pastori, le Pecore, la Gente di Foza”.
. L’evento, organizzato dall’Amministrazione Comunale, propone un interessante viaggio alla scoperta della pastorizia: un’attività a lungo trascurata che ha retto per secoli l’economia di Foza e dell’intero Altopiano.

La pastorizia, è stata infatti la principale risorsa per la gente di Foza che negli anni ha saputo selezionare una razza di pecore denominata come il paese.  La pecora “Foza” si è diffusa a tal punto da identificare con il proprio nome tutte le pecore vicentine e non solo, e la sua lana abbondante ha fatto la fortuna di tutti i lanifici del Pedemonte.
Ora, in questa mostra – che sarà permanente e che farà parte integrante del Museo – la pecora “Foza” ridiventa protagonista e con lei, i tanti pastori e la gente del paese che hanno contribuito a sostenerla. Attraverso un percorso tra storia, archeologia, scienza zootecnica e racconto popolare, l’evento percorre le complesse vicende legate alla pastorizia e ai fatti intimamente vicini all’identità di un territorio da valorizzare. Una valorizzazione che passa anche attraverso un vero e proprio sforzo collettivo mirato a salvare dall’estinzione le ultime pecore rimaste. Un impegno che ha visto nel recente passato anche il profondo interesse dello scrittore asiaghese Mario Rigoni Stern.

Su progetto di Antonio Busellato e Roberto Busellato dello studio B.LAB design factory, la mostra è stata pensata attraverso un sistema di installazione aerea, dove tutto l’impianto espositivo è realizzato su pannelli di plexiglas traslucido appeso ai soffitti degli ambienti del museo. Il risultato è quello di una mostra dal carattere mobile e giocoso che rimanda alla piacevole sensazione di trovarsi nel mezzo di un gregge transumante. Tra dolci oscillazioni, trasparenze e giochi di luce, il visitatore si trova immerso in un mondo senza tempo dove immagini, oggetti e testi ci parlano della vita dei pastori e di un paese dalla storia profonda.

La mostra, curata da Alberto Alberti (per l’archeologia), Filippo Menegatti (per il contributo scientifico e per il progetto di recupero della Pecora Foza) e Francesca Rodeghiero (storica ed etnografa) esplora il mondo della pastorizia a tutto tondo attraversando le affascinanti connessioni tra storia, scienza ed economia domestica. Un’esplorazione che non trascura le tecnologie contemporanee visto che sarà possibile approfondire i contenuti storici e scentifici on line, utilizzando il proprio smartphone e i codici QR posizionati nei diversi pannelli. Un piccolo passo per un grande progetto: quello di mantenere Foza aperta al mondo così come la “pecora Foza” ha unito in passato questa piccola comunità alle realtà circostanti.

Pastori Pecore Gente di Foza

Infine, l’evento vuole anche essere un omaggio a Giovanni Alessio Oro, il Sindaco di Foza purtroppo recentemente scomparso, che ha fortemente creduto alla realizzazione della mostra e alla creazione del Museo.

La mostra, resterà aperta al pubblico seguendo gli orari del museo:
per il mese di agosto dal lunedì al venerdì 15,30-22; sabato, domenica e festivi 9-12,30 15,30-22

Per informazioni:
Comune di Foza - via Roma, 4 36010 FOZA (VI) Tel. 0424 698003
Museo di Foza - via Roma, 1 36010 FOZA (VI) Tel. 0424 443641
www.museodifoza.it
 

IL NUOVO MUSEO DI FOZA

Il nuovo Museo è stato inaugurato nell'ex sede del Municipio nel maggio 2009, dopo la ristrutturazione dell'edificio. Ora il “Museo della Gente di Foza” è in fase d'allestimento. Parlerà di Foza, dalle sue origini ai giorni nostri soffermandosi sugli eventi che hanno dato una svolta significativa alla sua storia, usando linguaggi visivi e multimediali. Ospiterà, inoltre, mostre tematiche che si rinnoveranno nel tempo. Per ora è attiva la sala multimediale per conferenze, incontri, proiezioni e il piano dedicato alla Grande Guerra. La sala multimediale ospita un raffinato capolavoro dell'artista locale Marino Chiomento, che con abili tocchi di scalpello ha sapientemente intagliato “Foza, la fienagione”.

Riproduzione riservata.
info_outline

Ti interessa questo evento?

Scopri dove dormire e dove mangiare sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni