Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

7 Comuni tutti da scoprire

Asiago Enego Foza Gallio
Lusiana Conco Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni
Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

VIOLINO MISTICO - Concerto con i SOLISTI VENETI e ANNA TIFU al violino ad Asiago - 2 agosto 2019

venerdi 2/8/2019 alle 21:00
CONCERTI
Solisti veneti

Anna Tifu e i Solisti Veneti in concerto ad Asiago

Venerdì 2 agosto 2019 appuntamento con la grande musica presso il Teatro Millepini di Asiago.

Ad esibirsi in nell'emozionante concerto "VIOLINO MISTICO" sarà il gruppo dei Solisti Veneti, diretto da Claudio Scimone, con la straodinaria partecipazione di Anna Tifu al violino

I talentuosi musicisti daranno vita alle più belle musiche di Vivaldi, Bach e Sarasate, in un'interpretazione che regalerà forti emozioni al pubblico presente. Ci sarà anche un omaggio alle nostre montagne, con la meditazione per archi su "Signore delle cime" di Beppi De Marzi

Il concerto inizierà alle ore 21.00, presso il teatro asiaghese.


BIGLIETTI

Intero € 21,00
Ridotto € 16,00 (Over 65 e under 18)

PREVENDITA BIGLIETTI PRESSO IL SIT. 
Per info cliccare sui tasti verdi sottostanti


PROGRAMMA CONCERTO "VIOLINO MISTICO"

VIVALDI

  • Sinfonia dall’Opera “La Verità in Cimento”
  • Concerto in sol maggiore RV 413 per violoncello e archi

DE MARZI

  • Meditazione per archi su “Signore delle cime”
    (2010 - dedicata a “I Solisti Veneti”)


BACH

  • Concerto in la minore BWV 1041 per violino e archi
  • Concerto in re minore BWV 1043 per due violini e archi

SARASATE

  • “Zigenunerweisen” op. 20 (“Zingaresca”) per violino e archi

Claudio Scimone e i Solisti Veneti

La diffusione della grande musica presso un pubblico sempre più vasto e la promozione del repertorio musicale presso i giovani sono sempre stati obiettivi prioritari de “I Solisti Veneti” diretti da Claudio Scimone. Il successo di quest’opera è confermato fra l’altro dall’eccezionale esito del primo premio nel “Festivalbar” con 350.000 voti di pubblico giovanile.
“I Solisti Veneti” sono stati i primi in Italia, fin dal 1960 ad eseguire numerose serie di concerti nelle sedi delle scuole con programmi e presentazioni differenziate a seconda dei singoli gradi di istruzione (elementare, secondaria inferiore e superiore, università, scuole musicali).
Per i giovani musicisti hanno tenuto e tengono, su invito delle Accademie o Istituzioni locali, “master class” collettive, nelle quali “I Solisti” suonano anche insieme ad orchestre di giovani e studenti. Così a Caracas (per il “Sistema” di Josè Abreu), nei Paesi Europei, negli USA, in Canada, Cina e numerosi altri Paesi fra cui Armenia Kenya, Oman ecc..
Nel Veneto tengono annualmente anche concerti in cui suonano con i giovanissimi fra i 7 e i 14 anni dell’Orchestra Sinfonica “I Pollicini”.


ANNA TIFU

Vincitrice nel 2007 del prestigioso concorso internazionale George Enescu di Bucharest, Anna Tifu è considerata una delle migliori interpreti della sua generazione.

Nata a Cagliari, ha iniziato lo studio del violino all’età di sei anni sotto la guida del padre e a suonare in pubblico a 8 anni, vincendo il primo premio con Menzione Speciale di Merito alla Rassegna di Vittorio Veneto.
A undici anni ha debuttato come solista con l’Orchestra National des Pays de la Loire e l’anno dopo, all’età di 12 anni, debutta alla Scala di Milano con il Concerto n.1 di Max Bruch.
All’età di quattordici anni vince il 1° premio al Concorso Internazionale Viotti Valsesia e nello stesso anno vince il 1° premio al Concorso Internazionale M.Abbado di Stresa. Si diploma appena quindicenne al Conservatorio di Cagliari con il massimo dei voti e la Menzione d’Onore.
Ha studiato con Salvatore Accardo all’Accademia Walter Stauffer di Cremona e successivamente all’Accademia Chigiana di Siena dove, nel 2004, ottiene il Diploma d’Onore.
Viene ammessa, all’età di 17 anni, al Curtis Institute di Philadelphia dove ha studiato con Aaron Rosand, Shmuel Ashkenazy e Pamela Frank e successivamente si perfeziona Parigi dove ottiene il diploma superiore di Concertista.

Si è esibita con alcune tra le più prestigiose Orchestre Nazionali ed Internazionali come l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra Nazionale della RAI di Torino, Orchestra della Fondazione Arena di Verona, Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, Simòn Bòlivar Orchestra del Venezuela, Stuttgarter Philarmoniker, Dortmunder Philharmoniker, George Enescu Philarmonic Orchestra e Radio Orchestra di Bucharest, Lithuanian Chamber Orchestra, Munich chamber Orchestra, KZN Philarmonica di Durban, Israel Philharmonic soloists, Prague chamber Orchestra, Orchestra Filarmonica del Qatar e al fianco d’importanti direttori, tra i quali Yuri Temirkanov, Gustavo Dudamel, Diego Matheuz, David Afkham, Juraj Valcuha, John Axelrod, Christoph Poppen, Justus Frantz, Cristian Mandeal, Horia Andreescu, Sergiu Commissiona, Lü Jia, Giampaolo Bisanti, Julian Kovatchev, Hubert Soudant, Gèrard Korsten, Gabor Ötvös.

Gli impegni più prestigiosi recenti e futuri includono concerti al George Enescu Festival di Bucharest con l’Orchestra RAI di Torino e Juraj Valcuha, tournèe in Russia, sempre con l’Orchestra RAI, concerto con Gustavo Dudamel e la Simòn Bòlivar Orchestra del Venezuela, inaugurazione della Stagione a Genova, Teatro Carlo Felice dove, per l’occasione, si è esibita con il famoso violino Guarneri del Gesù detto “IL CANNONE” appartenuto a Niccolò Paganini, inaugurazione a Venezia, Teatro La Fenice con Diego Matheuz, concerto inaugurale della Stagione Fondazione Società dei Concerti di Milano dove è regolarmente invitata, inaugurazione della Stagione a Verona per gli Amici della Musica, concerto allo Stradivari Festival di Cremona, dove si è esibita in uno spettacolo insieme all’Etoile Carla Fracci, concerti all’Auditorium Parco della Musica di Roma insieme a Yuri Temirkanov e l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia e l’inaugurazione della Stagione a Parigi, con l’Orchestra Filarmonica di Radio France, diretta da Mikko Franck.
Recente è il suo debutto per la casa discografica Warner Classics, in duo con il pianista Giuseppe Andaloro.

Ha collaborato con musicisti come Maxim Vengerov, Yuri Bashmet, Ezio Bosso, Julien Quentin, Giuseppe Andaloro, Pekka Kuusisto, Mario Brunello, Michael Nyman, Boris Andrianov, l’Etoile Carla Fracci, l’attore John Malkovich e Andrea Bocelli, il quale nel 2011 ha invitato Anna come solista ospite in numerosi concerti in Italia, Egitto e Stati Uniti.

Ha tenuto concerti a rinomati festival come il Tuscan Sun Festival, Festival de Musique Menton, Ravello festival, Al Bustan di Beirut e il George Enescu festival dove è regolarmente invitata, oltre che presso celebri sale da concerto come la Scala di Milano, Auditorium Parco della Musica di Roma, Sala Verdi di Milano, Great Hall di San Pietroburgo, Tchaikovsky Concert Hall di Mosca, Konzerthaus di Dortmund, Konzerthaus di Berlino, Beethoven-Saal di Stoccarda, Teatro La Fenice di Venezia, Rudolphinum Dvorak Hall di Praga, Ateneo e sala Palatului di Bucharest, Madison Square Garden di New York, Staples Center di Los Angeles, Auditorium Simòn Bòlivar di Caracas.

Anna Tifu è stata testimonial della campagna pubblicitaria 2011 di Alitalia, assieme a Riccardo Muti, Giuseppe Tornatore ed Eleonora Abbagnato.

Suona il violino Antonio Stradivari “Marèchal Berthier” 1716 ex Napoleone della Fondazione Canale di Milano.

Biografia dal sito www.annatifu.com

Riproduzione riservata.
info_outline

Ti interessa questo evento?

Scopri dove dormire e dove mangiare sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni