Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

8 Comuni tutti da scoprire

Asiago Conco Enego Foza
Gallio Lusiana Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni

Altopiano di Asiago 7 Comuni

» Lusiana

Comune di Lusiana - Altopiano di Asiago 7 Comuni

LUSIANA - Sentinella dell’Altopiano di Asiago. Il primo punto di contatto con l’Altopiano e le sue magiche montagne; grande centro per lo Sci di Fondo

Lusiana - Altopiano di AsiagoIl Comune di Lusiana, in cimbro Lusàan, è tra comuni dell’Altopiano di Asiago quello posto più in basso (752 metri s.l.m.) e verso sud, sui primi pendii del Monte Corgnon, o Cornione, storica vetta del territorio di Lusiana.

Celato da una cinta di monti, quasi a sentinella dell’Altopiano di Asiago 7 Comuni, Lusiana è una piacevole cittadina immersa nella natura degli ampi pascoli d’alpeggio costellati di malghe, abetaie e faggeti.

Lusiana è un comune di montagna ma con un occhio verso la pianura veneta, si trova infatti in una posizione privilegiata, poco distante dalla strada che da Bassano del Grappa porta ad Asiago, sulle appendici meridionali dell’Altopiano, da cui regala scorci panoramici difficili da trovare negli altri comuni.

Quello di Lusiana è un territorio fatto da boschi d’abete, case e piccole contrade ricche di storia e leggende. Nella frazione di Santa Caterina sorge una chiesetta in cui è custodita una pala attribuita a Jacopo Bassano e sempre dello stesso artista, nella chiesa di San Giacomo, si può trovare una Natività.

A Lusiana risiede la più antica campana, risalente al 1388, dell’Altopiano dei 7 Comuni e del Veneto, ubicata nel piccolo campanile della frazione di Campana di Lusiana.

L’inverno nel territorio di Lusiana trasforma il fascinoso paesaggio naturalistico con un candido tocco di bianco e lo rende così tra le mete favorite dagli amanti dello sci di fondo. Le piste per lo sci nordico che circondano il Monte Corno (1384 m) raggiungono i 60 km, dei quali 10 dedicati alle escursioni con le ciaspole.

Poco distante da Asiago, un tratto naturalistico che attraversa l’impervia valle di Granezza porta al Centro Fondo Fontanella; questo avamposto immerso nella natura dell'Altopiano dei 7 Comuni riesce a regalare spettacolari viste panoramiche. Vicino ai comprensori di Asiago e Cesuna, si trova anche il Centro Fondo Monte Corno.

L'ESTATE A LUSIANA

Area naturalistica dal fascino indiscutibile, il territorio di Lusiana offre molte opportunità anche in estate.

La Valle dei Mulini. Le antiche macchine idrauliche, ancora funzionanti, si avvalevano della forza delle acque del torrente Chiavone Bianco per macinare il grano, brillare l'orzo, battere il ferro e segare travi e tavole di legno. Uno splendido percorso con punti panoramici suggestivi consente di percorrere tutta la Valle dei Mulini.

Questo itinerario è solo uno dei sei luoghi riuniti nel Museo Diffuso di Lusiana, un progetto nato con lo scopo di valorizzare il patrimonio naturalistico, storico e architettonico del territorio comunale di Lusiana. Il Museo Diffuso include il villaggio preistorico del Monte Corgnon, sito archeologico con tracce della presenza dell'uomo risalenti al paleolitico medio. In questo ambiente, posto a 910 metri di quota, attraverso le tecniche dell'archeologia sperimentale, è stato ricostruito un villaggio preistorico dell'Età del Bronzo.

Dal centro di Lusiana è possibile raggiungere il Monte Corgnon percorrendo una piacevole passeggiata, attraverso un ambiente naturale di rara bellezza. Le visite guidate all'interno del villaggio preistorico vi faranno scoprire come vivevano i nostri antenati, anche attraverso originali tecniche di sperimentazione in prima persona, quali la lavorazione dell'argilla, l'uso di archi e frecce e l'accensione del fuoco.

Nelle giornate di sole, salendo sulla cima del Monte Corgnon potrete ammirare il panorama fino a scorgere in lonananza la Laguna di Venezia e spingere lo sguardo fino ai profili degli Appennini.

Altro luogo da visitare nei dintorni di Lusiana è il Giardino Botanico Alpino del Monte Corno. Si tratta di un'oasi naturale unica in tutto l'altopiano, con più di 350 specie erbacee, arbustive e arboree tipiche della flora subalpina.

Nel cuore di Lusiana potrete visitare anche il Museo Etnografico Palazzon. Si tratta di una serie di ambienti che riproduce nei minimi dettagli lo stile di vita, gli usi e i costumi della civiltà rurale dell'Altopiano di Asiago. Come in un viaggio nel tempo, entrerete in un mondo di riti, abitudini e antichi mestieri ormai perduti.

Ultima tappa è il Parco del Sojo, a Covolo di Lusiana, un'area d'interesse ambientale e storico arricchita da una serie di sculture dell'arte contemporanea. Le installazioni sono circa 60 e potrete ammirarle attraverso il percorso di 3 chilometri di media difficoltà che attraversa i prati e i boschi del parco.