Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

8 Comuni tutti da scoprire

Asiago Conco Enego Foza
Gallio Lusiana Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni

Eventi

Trova eventi per categoria, per mese o per giorno

Artemusica Cultura - film muto:“Come vinsi la guerra”

sabato 20/8/2016 alle 21:00
08 20 immagine film

Note in bianco e nero “Come vinsi la guerra” di B.Keaton. Proiezione del film muto con accompagnamento di musica dal vivo: M° Alberto Alassio, pianoforte

“Note in bianco e nero” è una piccola rassegna di film muti nata dalla collaborazione tra Artemusica Cultura e l’Associazione Culturale Gallio Film Festival.

L’intento è quello di riproporre al pubblico, ormai abituato agli effetti speciali, la magia dei film in bianco e nero, privi del sonoro ma accompagnati da musiche eseguite dal vivo. In questo speciale appuntamento, previsto per le ore 21.00 di sabato 20 agosto presso il Cinema Teatro Palladio di Cesuna, sarà proiettato il film “Come vinsi la guerra” di B.Keaton

Come vinsi la guerra (The General) è un film del 1926 di Buster Keaton. È la storia di un ragazzo che durante la guerra di secessione americana, nonostante non sia nemmeno arruolato, per salvare la propria ragazza riesce a respingere da solo un intero esercito nemico.

Nel 1989 è stato inserito fra i film conservati nel National Film Registry presso la Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.  Nel 2007 l'American Film Institute l'ha inserito al diciottesimo posto della classifica dei cento migliori film americani di tutti i tempi .

Il film è considerato tra le migliori realizzazioni di Buster Keaton, dove si dispiega appieno la precisione del meccanismo comico keatoniano, basato su un continuo gioco di logica, dove ogni senso viene rovesciato continuamente, in un rocambolesco gioco per gli occhi e per la mente: quello che è minaccioso diventa un aiuto, quello che sembra facile è difficilissimo e le cose impossibili vengono superate senza sforzo.

Notevole è la tensione generata dagli inseguimenti in treno, effettuati senza l'uso di modellini, nemmeno nella scena dove una locomotiva finisce in un fiume.

La maschera impassibile di Keaton diventa il simbolo dell'individuo semplice e innocente, che vive i fatti storici dando l'impressione di non accorgersi mai di quello accade intorno a lui. La guerra è descritta senza drammaticità e senza senso tragico, come una girandola inutile.

L'accompagnamento musicale è affidato all'estro di Alberto Alassio al pianoforte.

Alassio Alberto si è diplomato in pianoforte e composizione presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino e frequenta ora il biennio specialistico in Composizione presso lo stesso istituto. Da sempre appassionato ai più diversi generi musicali, un suo brano per violoncello solo è stato premiato al Concorso di composizione “ Le note ritrovate” di Avellino mentre un brano per pianoforte è stato selezionato ed eseguito al Festival Camino Contro Corrente 2013 "Atti Vandalici”. Ha inoltre collaborato alla messa in scena di diversi spettacoli teatrali come esecutore e come compositore. Spesso collabora con cantanti lirici in veste di Maestro accompagnatore.

L’ingresso ha un costo di 5€
Per informazioni: www. artemusicaroana.it
segreteria@artemusicaroana.it
349.4673264