Benvenuti sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni

7 Comuni tutti da scoprire

Asiago Enego Foza Gallio
Lusiana Conco Roana Rotzo

Se vi piace l'Altopiano di Asiago cliccate su

l'Altopiano di Asiago 7 Comuni

Itinerari escursioni e passeggiate

Sentiero Panorama – Percorso di mobilità dolce Stoner-Montagnola-Monte Spitz-Stoner

ESCURSIONI E PASSEGGIATE
Il Ponte della Valgadena - Sentiero Panorama Enego

Sentiero Panorama – Enego

Itinerario per passeggiate dalla caratteristica frazione di Stoner di Enego fino al Monte Spitz.

ITINERARIO: Sentiero Panorama - Enego

Indicazioni tecniche


Grado di difficoltà: Facile
Lunghezza: 3.7km
Dislivello positivo: 105m
Quota massima: 1.093m slm
Quota minima: 1.036m slm
Tempo di percorrenza (circa): 1h 20min
Adatto a: Family, Trekking, Nordic-walking, Running, Mountain bike
Cosa vedere: La contrada di Stoner, il panorama, il ponte della Valgadena
Fondo: Strada asfaltata, un breve tratto di strada sterrata

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO

Il Percorso Panorama è uno dei sette itinerari di mobilità dolce proposti dal Comune di Enego.
Questo itinerario ha partenza da Stoner, caratteristica frazione eneghese, e porta con una facile passeggiata immersa nella natura fino al Monte Spitz (dal cimbro “spitz” cioè vetta, sommità), vetta di una propaggine montuosa che da Stoner si estende tra il Canale di Brenta e la Valgadena.

Raggiunta la cima del monte, si può ammirare uno spettacolare panorama, che spazia a 360° e offre una vista superba sul ponte della Valgadena, ma anche sul Monte Lisser, sulle Pale di San Martino, sulle Vette Feltrine e sul Monte Grappa.

È interessante sapere che il Monte Spitz, meta di questo suggestivo itinerario, in passato ospitava una cava di alabastro, le cui pietre vennero impiegate nella costruzione della Basilica di S. Antonio di Padova. La cava, però, si esaurì ben presto.

Nel complesso, l’itinerario è facile e può essere percorso da famiglie, così come da appassionati di trekking e trail running. Si presta bene anche al nordic-walking e mountain bike.

Itinerario di mobilità dolce a Enego

SEGNALETICA

Lungo il Sentiero Panorama troverete diversi cartelli che segnano il percorso, alcuni dotati di QR-Code: inquadrateli con lo smartphone per poter ascoltare l’audioguida e scoprire altri dettagli e curiosità sui luoghi di Enego.

COME RAGGIUNGERE IL PUNTO DI PARTENZA

L’itinerario del Sentiero Panorama parte e arriva a Stoner, frazione di Enego, sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni

Per arrivare a Stoner da Asiago, sarà sufficiente seguire la Strada Provinciale 76, che vi porterà ad attraversare diverse località, tra cui i Comuni di Gallio e Foza, prima di giungere alla caratteristica frazione eneghese.

Anche chi arriva dalla Valsugana potrà raggiungere Stoner prendendo la SP76 Valgadena: dovrà farlo però imboccando l’uscita Primolano-Asiago-Enego e seguendo poi le indicazioni stradali verso Enego e, da qui, proseguire fino a Stoner.

DESCRIZIONE DELL'ITINERARIO DI MOBILITÀ DOLCE "SENTIERO PANORAMA"

Il Sentiero Panorama parte dal centro di Stoner (dal cimbro “pietra”), caratteristica frazione del Comune di Enego.

Per prima cosa, da Stoner, dovrete scendere dritti per il viale principale, tralasciando le strade che portano alle contrade di Lessi e Godeluna.

Raggiungerete dunque località Montagnola. Tenendo la destra, aggirerete poi il colle e proseguirete diritti, affrontando prima una breve salita e poi un tratto di strada sterrata.
In men che non si dica, senza troppa fatica e circondati da paesaggi di incommensurabile bellezza, vi troverete in vetta al Monte Spitz.

Qui una sosta è d’obbligo per ammirare il meraviglioso panorama a 360° che abbraccia tutte le vette vicine: a Nord potete scorgere i prati che scendono dal Monte Lisser e passano per Làmbara; a Est si ergono le famose Pale di San Martino, le bellissime Vette Feltrine e le Dolomiti Bellunesi; a Sud, invece, si può ammirare il massiccio del Grappa; infine, ad Ovest, ecco che lo sguardo cade sulla Valgadena e sul noto ponte che collega i Comuni di Foza e Enego e che, con i suoi 175 metri di altezza, è uno dei viadotti più alti d’Italia e d’Europa.

Se avete tempo, fermatevi al Monte Spitz fino al tramonto: sarà allora che, nel silenzio più profondo, gli ultimi raggi del giorno accarezzeranno le montagne, tingendo di rosa le Pale di San Martino, in uno spettacolo davvero emozionante!
E chissà, nella suggestione di questo momento, magari riuscirete a udire in lontananza il triste lamento di Aldrighetta che, come vuole la leggenda, risale tra le rocce della Valgadena verso il cielo, nelle notti più luminose.

Con gli occhi e l’anima colmi di bellezza, potrete ora rimettervi sulla via del ritorno, percorrendo la strada dell’andata fino alla fine della discesa. Qui dovrete mantenere la destra, in modo da aggirare il colle del cimitero dal lato opposto a quello percorso all’andata e ritornare dunque a Stoner.

I sette itinerari del progetto mobilità dolce ad Enego

Il Sentiero Panorama si inserisce all’interno del progetto di mobilità dolce promosso dal Comune di Enego per lo sviluppo di un turismo “a misura d’uomo”, lento e sostenibile: emozionanti passeggiate per riscoprire il territorio e le sue bellezze a piedi.

Gli itinerari di mobilità dolce di Enego sono sette, uno per ogni giorno della settimana, e sono un’ottima occasione per famiglie, appassionati di trekking e sportivi di scoprire luoghi di straordinaria bellezza, stando all’aria aperta e a contatto con la natura.

I sentieri si snodano tra pascoli, boschi e antiche contrade, percorrendo luoghi ricchi di storia e tradizioni.

Non vi rimane che scegliere il vostro itinerario preferito e partire alla scoperta di Enego:

© Asiago.it RIPRODUZIONE RISERVATA

Riproduzione riservata. Si declina ogni responsabilità nel caso di danni a persone e cose accaduti percorrendo questo itinerario.